18 Ottobre 2017
[]

La Voce del Mister

n° 2 risultati - pagina 1 di 1

Marco Rebughini e i ragazzi della Juniores Provinciale.

scritto da utente sconosciuto il 19-10-2015 11:04
Un saluto a tutti. Ringraziando, per l´opportunit ricevuta, la Societ Ricortola 1972 e in particolare il DS Dario Pantera, cercher di elaborare un breve consuntivo di questi due mesi di lavoro con questa nuova squadra che andr ad affrontare il Campionato Juniores Provinciale.

Fin dal 17 Agosto, giorno di inizio preparazione, i ragazzi si sono allenati con impegno e continuit e, grazie anche alla struttura del C.S.I messa a disposizione dalla Societ dopo le prime tre settimane di preparazione svolta nei campi sussidiari di Ricortola, devo dire che lo sviluppo delle sedute in generale stato costante e produttivo con risultati soddisfacenti sia individuali che di squadra.

Il gruppo che il DS mi ha messo a disposizione di numero giusto con 21 giocatori, equilibrato nei ruoli ed formato prevalentemente da classe ´98, 11 per l´esattezza con 5 classe ´96 e 5 classe ´97, confermando la politica societaria del "Progetto Giovani".

Ho notato fin dai primi giorni un approccio positivo all´allenamento con i giusti atteggiamenti, impegno e concentrazione, merito sicuramente degli insegnamenti ricevuti dai colleghi che mi hanno preceduto.
obiettivo primario preparare e plasmare i ragazzi per un inserimento graduale nella nostra Prima Squadra. Non c´ dubbio che il lavoro da fare sar lungo, impegnativo e meticoloso, perch costruire una nuova squadra con i giusti equilibri e formare dei calciatori "veri" non mai semplice, ma i ragazzi sono consapevoli che per loro questo l´ultimo "step" e pertanto vedo nel lavoro di campo molta voglia di crescere e di dimostrare il proprio valore.
Gi alcuni ragazzi si alternano a "dare una mano" alla nostra Prima Squadra (Adelmi, Pellegrini, Balloni Gianluca, Russo e Veralli) confermando che lo spirito e l´ambizione sono quelli giusti.

Sabato 10 Ottobre iniziata l´avventura con la prima di campionato, giocata in casa contro l´Atletico Carrara. Senza dilungarmi in troppi discorsi superficiali, dico solo: buon risultato; grande impegno da parte di tutti i ragazzi, ma prestazione e atteggiamenti del secondo tempo da rivedere, perch nel calcio come nello sport in generale bisogna sempre cercare di migliorare con umilt e... tanta "fame". Questo quello che chieder sempre, oltre al rispetto e al senso di appartenenza alla maglia, a tutti i ragazzi, con la speranza che nel tempo possano meritarsi tutte quelle gratificazioni, personali e di gruppo, che ogni giocatore deve sempre ricercare durante la stagione agonistica.

Colgo l´occasione per augurare ai colleghi e relativi staff di tutte le categorie della nostra Societ un sincero "in bocca al lupo" per la stagione appena iniziata.

Mister Marco Rebughini

Roberto Franchini inaugura la nuova rubrica quindicinale dedicata agli allenatori del Settore Giovanile

scritto da Luca Mosti il 05-10-2015 15:39
Ogni quindici giorni, il luned, avremo la possibilit di sentire la voce del Mister, direttamente da bordo campo!

Iniziamo la Rubrica con l´allenatore dei Giovanissimi B Sig. Roberto FRANCHINI soprannominato dal Direttore "Diabolik"

Stagione iniziata il 10 agosto c/o il centro sportivo Dina delle Piane (CSI) messo a disposizione della Societ con 16 ragazzi per cercare, non conoscendo il gruppo, di capire quale era il punto di partenza, quale percorso e quale tipologia di programmazione adottare.

Da subito ho capito che mi aspettava un lavoro complesso, corposo ed insidioso per, la costante partecipazione e il coinvolgimento totale e continuativo da parte dei miei ragazzi, che nel frattempo sono diventati 28 (grande segnale), mi ha rasserenato e dato la consapevolezza che lo scopo da raggiungere con il tempo sar alla portata. Questa disponibilit mi dar la possibilit di far crescere le loro conoscenze intrinseche grazie ad una empatia nata da subito dentro il campo.

Le difficolt delle prime settimane sono piano piano scomparse e il lavoro sul campo scivolato via con costante progressione di acquisizione di concetti calcistici... con qualche naturale caduta, che fa parte di un processo di crescita fatto di picchi e ricadute con nuove ripartenze didattiche.

Il lavoro, la fortuna, la costanza e la loro abilit gli ha permesso di acquisire da subito dei risultati nei vari Tornei (Nazzano e Camaiore) che sono stati importanti non tanto per le vittorie in se, quanto per la consapevolezza delle loro potenzialit.

Nella semifinale del Torneo di Camaiore e nella prima di Campionato contro l´Aullese la squadra ha subito due sonore sconfitte, le quali spero non vadano ad influire sull´autostima del gruppo e del suo saper fare.

Il lavoro quotidiano mi ha dato indicazioni positive in termini di reazione, voglia e sacrificio da parte di tutti i ragazzi, cos da poter tornare ad assaporare la gioia del successo ma sopratutto del giocare a calcio con personalit.
Credo altres che dal girone di ritorno potr dare una valutazione pi precisa a livello di sviluppo e conoscenza del gruppo e alla conclusione del Biennio credo e spero che la squadra possa diventare un gruppo di qualit.

Vincere conter domani, oggi conta crescere e sviluppare i presupposti per farlo.........



Mister Roberto FRANCHINI
 
1
 

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]