18 Settembre 2020
ARTICOLI
percorso: Home > ARTICOLI

Presidente Maggiani: onestà, caparbietà e professionalità

Interviste, Società
scritto da utente sconosciuto il 24-09-2014 20:15
Chi è Alfredo Maggiani? Parlaci un po´ di te...
Sono uno sportivo e un grande appassionato di calcio, oltre ad essere marito e padre di tre figli. Sono anche molto timido e non mi è facile parlare di me.
Presidente da pochi mesi, ma presente in Società da molti anni. Raccontaci un po´ la vostra storia...
Sì, presidente da poco ma da anni all´interno della Società. Mio padre è stato dirigente e poi presidente del Ricortola e anche mia madre è sempre stata appassionata. L´ASD Ricortola 1972 viene da lontano, da un gruppo di amici che si impegnano per far funzionare la Società al meglio, nella stima e nel rispetto reciproci.
Facciamo il punto sella situazione della struttura?
Possiamo dire, con grande soddisfazione, che la struttura è una delle più belle e complete in zona. Quest´anno, grazie al grande sacrificio della Società e dei genitori che ci hanno sostenuto, abbiamo rinnovato il campo centrale, rendendolo un vero Campo Sportivo e riuscendo a rimodernare, nel complesso, tutto l´impianto.
Sull´organico, invece, cosa ci dici?
L´organico è di prim´ordine. Nel nostro staff abbiamo dei veri professionisti: con l´arrivo di Dario Pantera, del Responsabile e Coordinatore della Scuola Calcio e Mister dei Giovanissimi Regionali Marino Spallanzani e del Preparatore Atletico Massimo Taurino, siamo riusciti ad organizzare un ottimo lavoro, iniziato già nel mese di Luglio.
Quali sono gli obiettivi dell´ASD Ricortola 1972 in questo campionato?
Gli obiettivi della Stagione 2014/2015 sono tanti, ma ciò che ci interessa maggiormente è fare bene. Allenatori ed educatori hanno il compito di trasmettere, a bambini e ragazzi, valori importanti come il rispetto del gruppo e lo spirito sportivo; certo non disdegnamo i buoni risultati calcistici! Per quanto riguarda il Settore Giovanile, in particolare, ci piacerebbe giocare un buon campionato: puntiamo molto sui Giovanissimi Regionali e sugli Allievi.
Avete fortemente voluto il nuovo Direttore Sportivo Dario Pantera, perché? Come giudichi la vostra scelta a pochi mesi dall´inizio della collaborazione?
Abbiamo puntato su Dario Pantera per tanti motivi. Lui è l´uomo giusto per permettere al Ricortola di fare un importante salto di qualità.
Cosa differenzia il "nuovo" Ricortola dal "Vecchio"?
Non parlerei di vecchio o di nuovo, ma di un gruppo di persone che con tante idee cercano di raggiungere un unico obiettivo: crescere e far crescere tutti i nostri ragazzi. Sono convinto che non manchino i presupposti.
Un pensiero sullo Staff Direttivo e Tecnico di quest´anno
Lo Staff Tecnico è composto, come già detto, da Professionisti con la P maiuscola. Già da fine Luglio l´organico era in campo per mettere a punto la preparazione. Un grosso elogio va indubbiamente a Marino Spallanzani, a Massimo Taurino e a Dario Pantera.
Cosa deve avere un allenatore per conquistarti? E un giocatore?
L´allenatore deve essere preparato calcisticamente e saprsi rapportare con gli atleti; dev´essere una persona in grado di dare il buon esempio anche fuori dal campo.
Il giocatore deve essere educato e rispettoso e sapersi comportare "da uomo". Se poi ha i piedi buoni, non guasta!
Tre parole per descrivere l´ASD Ricortola 1972
Onestà, Caparbietà e Professionalità. Aggiungerei anche, possibilmente, "Vittoria" !
Perché un giocatore dovrebbe scegliere di tesserarsi con la vostra Società?
Perché la nostra società ha un progetto e noi tutti ci crediamo davvero.
Hai già visto la preparazione del Settore Giovanile. Impressioni?
Sembra di trovarsi nel Centro Sportivo di una Società Professionistica. Massima efficacia, massima serietà, tanto rigore.
Quanto dovremo aspettare per vedere tre formazioni neroverdi in Regione?
E´ difficile fare pronostici, le varianti sono molte. Che dire? Speriamo di arrivarci nel minor tempo possibile!
Quali sono le ambizioni per la Prima Squadra?
Innanzi tutto la salvezza, quanto prima. Siamo partiti con il freno a mano tirato ma crediamo molto nei nostri ragazzi e abbiamo fiducia nel nuovo Mister, Riccardo Menchetti.
La domanda che non ti ho fatto...
Più che altro vorrei ringraziare Marco Basteri, presidente prima di me, per aver seminato bene durante l´incarico, dando a tutti noi la possibilità di raccogliere buoni frutti.
Per concludere...
Un in bocca al lupo a tutti i nostri bambini e ragazzi: che si divertano e che ci facciano divertire. Un grosso ringraziamento alle famiglie, che seguono i propri figli nelle attività e in tutti gli eventi. Un grande augurio a tutto lo Staff dei nostri Dirigenti Accompagnatori.
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio